Stampa e applicazione di adesivi e vetrofanie

Stampa e applicazione di adesivi e vetrofanie

Stampa e applicazione di adesivi e vetrofanie anche come ottenere un ottimo risultato stampa in pochi passaggi:

  1. Creare un file al suo interno ci siano testo o immagine ad alta risoluzione.
  2. Da 150 a 300 DPI (in base alle dimensioni di stampa delle immagini).
  3. NO Immagine o logo sfocato oppure sgranato.
  4. Nel caso in cui si scaricano immagini da Google Immagini  , salvarle ad alta risoluzione (Grandi).

Attenzione: verificare che le immagini non siano soggette a Diritti D’autore.

  1. Provvedere a fare un ciclo di pulizia delle testine del plotter prima della stampa (TEST DI STAMPA).
  2. Per verificare che gli ugelli della testina siano tutti aperti almeno del 80/90% , per una buona qualità di stampa.
  3. Oltre a questo,  fare un prova di stampa in scala minore del 10/20 %  rispetto alle dimensioni originali dell’immagine prima di stampare il file definitivo (test su immagini di grandi dimensioni).
  4. Verificare i colori come da file (attenzione i file creati o scaricati in RGB non vanno bene per la stampa, ma devono essere creati e convertiti  in CMYK).
  5. stampare il file definitivo.
  6. applicare sulla stampa la laminazione (pellicola trasparente), se si stampa con inchiostro eco solvent, lasciare stabilizzare l’inchiostro e applicare la laminazione un giorno dopo.
  7. ricordarsi che l’adesivo stampato si ritira a causa degli sbalzi termici  (caldo e freddo)
  8. fare un sormonto tra le giunte di  almeno da 2/3 cm tra un pannello e l’altro.

Pulizia vetri per applicazione di adesivi e vetrofanie:

  1. pulire accuratamente la vetrina, anche negli angoli, con l’aiuto di uno spruzzino contenente acqua e sapone liquido (ogni litro di acqua un cucchiaino di sapone). Nel caso in cui siano presenti residui di vernice, colla, silicone, ecc.  utilizzare in contemporanea un raschietto per vetri.
  2. sgrassare e rimuovere i residui dalla vetrina con Alcool Denaturato. (DA USARE SOLO SU VETRO, NO PLASTICA)
  3. asciugare il vetro con carta per pulizia vetri per verificare che non siano rimasti ulteriori residui di sporco

Applicazione di adesivi e vetrofanie:

  1. per l’applicazione degli adesivi, la temperatura ideale sarebbe sui 20° circa.
  2. applicare l’adesivo,  bagnare nuovamente il vetro acqua e sapone liquido neutro (ogni litro di acqua un cucchiaino di sapone)
  3. prendere l’adesivo/vetrofanie  applicare dal lato stampato sul vetro (per posizionare l’adesivo sul vetro per rimuovere la carta siliconata (la carta che protegge la colla adesiva).
  4. di fronte a noi vedremo prima la carta siliconata e dopo la rimozione della carta vedremo la superficie dell’adesivo con la colla (prestare attenzione non bagnare la carta siliconata se no si sbriciola tutta e faremo molta più fatica a rimuoverla dalla pellicola).
  5. bagnare la superficie con adesivo a vista  con uno spruzzino sempre con la stessa acqua (acqua e sapone),  bagnando nebulizzando, in modo uniforme come se state verniciando con  una bomboletta la superficie.
ribaltare pellicola adesiva da destra verso sinistra o viceversa con il lato adesivo da applicare sul vetro.
  1. far scorrere l’adesivo verso l’alto o verso il basso o destra o a sinistra con due mani.
  2. se l’adesivo non scorre(non c’è l’acqua e sapone in modo uniforme tra il vetro e l’adesivo) sollevare di nuovo un pezzo alla volta e bagnare di nuovo sotto la superficie, abbondare con l’acqua, non si rovina l’adesivo.
  3. quando avete centrato il materiale, tirare delle righe  dal centro verso l’alto e dal centro verso il basso, tirare delle righe con una spatola di gomma o un tira acqua per vetri, e poi tirare ancora delle righe dal centro verso destra e dal centro verso sinistra.
  4. quando si tira una riga dopo l’altra sormontandola leggermente per non lasciare bolle all’interno  partendo sempre dalla parte centrale verso l’esterno.
  5. se dovessero rimanere delle bolle farle uscire sempre dal centro verso l’esterno.
  6. se non si riuscisse a eliminare delle bolle, utilizzare un ago bucarle, e spatolare fuori l’acqua.
  7. eventualmente se non esce tutta  l’acqua,  usare una pistola termica(phone da carrozziere) per far evaporare l’acqua, senza bruciare o bucare l’adesivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.